Zona di Tutela Paesaggistica Alpe di Siusi

La zona di tutela paessaggistica dell´Alpe di Siusi

La zona di tutela paesaggistica dell´Alpe di Siui è salvaguardata con Decreto del Presidente della Giunta Provinciale del 10 febbraio 1992, n. 269, ai sensi della L.P. del 25 luglio 1970, n. 16. Si tratta di una zona di notevoli valore naturalistico e paesaggistico deove la componente antropica è comunque parte integrante del territorio.

Regolamento della zona tutelata

Per la tutela del territorio vincolato sono state emanate und serie di norme, tra le quali le più significative vengono qui di seguito elecate:

  • Prestate attenzione ai devieti di transito ; La circolazione con i veicoli a motore subisce infatti delle limitazioni. Le biciclette possono transitare solo sui percorsi stradali.
  • È vietato campeggiare all´interno della zona tutelata con tende, roulottes o simili ad eccezione del bivacco alpinistico.
  • Vietato abbandonare qualsiai tipo di rufiuto.
  • Non turbate la tranquillitá dell´area tutelata con rumori inutili e molesti.
  • È vietata la raccolta o la detenzione di qualsiasi specie erbacea ed arbustiva nonché dei funghi.
  • I funghi sono un elemento importante per lo sviluppo del bosco ; all´interno dell´area tutelata la loro raccolta è quindi vietata.
  • Non distruggete e non danneggiate i luoghi di cova e dimora ed i siti per l´alimentazione delle specie animali.
  • È vietata la raccolta di minerali e di fossili. Ammirate la bellezza di queste fomazioni naturali senza distruggerle.
  • È vietato accendere fuochi.
  • Non danneggiate le attrezzature del territorio vincolato; esse servono per l´informazione e la ricreazione.
  • Rimanete siu sentieri segnati ; eviterete cosi di calpestare es danneggiare le giovani piantine forestali, i prati ed i pascoli, elementi virali per l´agricoltura di montagna.
  • Aiutateci a tutelare le bellezze di questa zona prestando attenzione alle varie disposizione di tutela.

Il personale di sorveglianza è incaricato di rilevare ogni infrazione all´ordinamento dell´area tutelata, applicando le relative sanzioni.

chi è online

Abbiamo 399 visitatori e nessun utente online